Archivi categoria: Finger food

Chocolate Crinkle Cookies

 Chocolate Crinkle Cookies

E dopo tanto, tantissimo, troppo tempo torno a postare sul mio amato Calderone. Lungi dall’essere un progetto editoriale vero e proprio (come se poi sapessi cucinare!), mi piace comunque mantenere questo spazio dato che costituisce un po’ un taccuino degli appunti di tutto ciò che pasticcio in cucina. Certo, se le giornate fossero di 48h sarebbe bello mantenere il mio angolino culinario un po’ più aggiornato.

Ma veniamo al dunque. Dato che oggi è il Solstizio d’Inverno e mancano pochissimi giorni a Natale, vorrei proporvi i Chocolate Crinkle Cookies. Amo preparare questi biscotti per Natale, in alternativa ai più classici Gingerbread (o Pepparkakor).

È una ricetta tipicamente natalizia americana, io ve ne propongo una versione più leggera (senza burro) e dal gusto strong. Solitamente non amo i dolci troppo dolci, per questo motivo ho scelto di fare una versione dei Chocolate Crinkle Cookies al cioccolato fondente e cacao amaro, ma per la copertura potete ovviamente optare per il classico zucchero a velo.

 

chocolate crinkle cookies

 

Chocolate Crinkle Cookies
Author: 
Recipe type: Breakfast
Cuisine: American
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 25
 
Ricetta dei Chocolate Crinkle Cookies, ricetta natalizia tipicamente americana. Versione con cacao amaro.
Ingredients
  • 150 g cioccolato fondente
  • 190 g farina
  • 80 g zucchero di canna
  • 2 uova
  • latte qb
  • pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito
  • vanillina
  • cacao amaro
Instructions
  1. Far fondere a bagnomaria il cioccolato fondente con un po' di latte e lasciar intiepidire.
  2. Unire in una ciotola lo zucchero di canna e il cioccolato.
  3. Unire le due uova e amalgamare bene.
  4. A parte mescolare la farina, il lievito, la vanillina e il pizzico di sale.
  5. Unire i due composti e amalgamare bene il tutto.
  6. Mettere l'impasto in frigorifero per almeno 4 ore (o tutta la notte se volete cuocere i biscotti al mattino).
  7. Formare delle piccole palline (lavorate velocemente l'impasto!), passarle nel cacao amaro e disporle sulla teglia.
  8. Infornare a 160° circa per circa 10 minuti.

 

Muffin Cocco e Zenzero

 

Muffin Cocco e Zenzero

Avete presente quando avete una dannata voglia di cucinare dolci – ovviamente – e frigo e dispensa in condizioni semi-desertiche? Io sempre. O quasi, a meno di spadellamenti e infornate programmati.

Lo scenario più drammatico non è tanto l’assenza di burro – facilmente ovviabile con l’olio – ma piuttosto l’aver finito le uova. E neppure uno straccio di Philadelphia o yogurt o ricotta che fungono così bene da parte grassa amalgamante.

Dramma.

Ma la voglia di dolciumi ha vinto anche la desolazione del mio frigorifero. Tanto light è sempre meglio, no? Questa volta sono andata così light che più light non si può. Ho messo insieme la farina di cocco – che “tiene” bene -, un rimasuglio di farina di riso, lo zucchero di canna che sto usando a man bassa, un po’ di latte e voilà. Ah e un pizzico di zenzero giusto per far finta di essere originali. Che fa tanto esotico.

Muffin Cocco e Zenzero

 

Muffin Cocco e Zenzero
Author: 
Recipe type: Dessert
Cuisine: American
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 10-12
 
Muffin Cocco e Zenzero con farina di riso, senza uova né burro.
Ingredients
  • 100 g farina di riso
  • 175 g farina di cocco
  • 70 g zucchero di canna
  • 200 ml latte
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1 cucchiaino zenzero
  • sale qb
Instructions
  1. Unire in una ciotola gli ingredienti asciutti: le due farine, lo zucchero, il lievito, lo zenzero e infine un pizzico di sale.
  2. Amalgamare il tutto con un cucchiaio.
  3. Unire a filo il latte sempre mescolando fino a quando sarà tutto omogeneo.
  4. Versare il composto in stampini da muffin e cuocere a 180° per circa 25 minuti.

 

Tartufi Cocco e Cioccolato senza panna

 

Tartufi Cocco e Cioccolato senza panna – Ricetta per San Valentino

Ohibò, oggi è San Valentino! Eviterò di scrivere papiri su quanto sia una festa artificiale e prettamente commerciale e di quanto sia triste cuoricinare soltanto in un giorno prestabilito (°__°); però, siccome per i cuoricinamenti – anche verso se stessi, anzi quelli sono sacrosanti – non bastano mai i pretesti, vi propongo una ricetta facilissima e priva di ogni originalità per festeggiare l’ammmore o quel che diamine volete. Insomma, la morale è scofanatevi di cioccolato sempre e comunque.

Non riesco pensare a qualcosa di più classico dei tartufi di cioccolato. Ovviamente se ne possono fare infinite varianti con cioccolato al latte, bianco, gianduia, con nocciole, pistacchi, ecc.; io ho scelto quella che preferisco, ovvero con cioccolato fondente e cocco grattugiato. Nella ricetta originale ci va la panna: io ho preferito sostituirla con del Philadelphia. Non mi piacciono i dolci troppo “dolci” e adoro il retrogusto acidulo del formaggio spalmabile. A questo scopo, sempre in un’ottica light, si presta bene anche la ricotta o lo yogurt greco.

 

Tartufi Cocco e Cioccolato

 

Tartufi cocco e cioccolato
Author: 
Recipe type: Dessert
Cuisine: Italian
Prep time: 
Total time: 
 
I classici tartufi cocco e cioccolato (fondente) senza panna.
Ingredients
  • 200 g cioccolato fondente
  • 175 g philadelphia
  • 4 cucchiai di cocco grattugiato
Instructions
  1. Far sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente e il philadelphia.
  2. Una volta raffreddato mettere a solidificare in frigorifero per almeno 1 ora in modo da rendere il composto lavorabile.
  3. Prendete una piccola quantità di impasto e formate delle palline con le mani, piuttosto velocemente in modo da non far scaldare troppo il composto.
  4. Passate la pallina di cioccolato nel cocco grattugiato.
  5. Lasciate riposare in frigorifero prima di servire.

 

Brownies cioccolato fondente e pistacchi

 

È sempre la giornata giusta per mettersi a cucinare dei dolci al cioccolato. Questa volta mi sono cimentata con i Brownies al pistacchio, una variante dei classici Brownies americani. La ricetta è veramente facilissima e di sicura riuscita, una soluzione perfetta per la colazione o la merenda. Ho provato a farne una versione light senza burro, con lo yogurt al caffè.

 

brownies cioccolato fondente e pistacchi

 

Brownies al pistacchio
Author: 
Recipe type: Breakfast
Cuisine: American
Serves: 10
 
Brownies al cioccolato fondente e pistacchio senza burro
Ingredients
  • 100g cioccolato fondente al 70% sciolto con un po' di latte
  • 25g pistacchi sgusciati
  • 250g yogurt al caffè
  • 55g cacao amaro
  • mezza bustina lievito per dolci
  • 1 uovo
  • 125g farina
  • 140g zucchero
  • latte qb
  • sale qb

 

 

Far sciogliere il cioccolato a bagnomaria con un poco di latte, togliere dal fuoco e lasciare intiepidire. Nel frattempo tritare grossolanamente i pistacchi, devono rimanere quasi interi. In un contenitore unire tutti gli ingredienti secchi e miscelare bene; aggiungere lo yogurt, l’uovo e il cioccolato sciolto. Amalgamare bene il tutto aggiungendo 1 o 2 cucchiai di latte per rendere l’impasto più morbido. Alla fine aggiungere i pistacchi e dare un ultimo paio di mescolate.

Cuocere in una teglia quadrata a 180°  per circa 30 minuti. Lasciare raffreddare, tagliare dei quadrotti o rettangoli e servire.

Muffin con Feta e Verdure

 

Muffin con feta e verdure, una perfetta ricetta svuota frigo: basta riunire le verdure che avete in casa, un uovo, un po’ di farina e del formaggio per insaporire e il gioco è fatto. A mio gusto, il feta è perfetto abbinato alle verdure e molto più estivo rispetto ad altri formaggi (penso alla fontina); ovviamente, più verdure ci sono più il gusto ci guadagna dalla varietà di sapori miscelati.

 

 

 

Muffin con Feta e Verdure
Author: 
Recipe type: Entree
Cuisine: Italian
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 10
 
Muffin salati con feta e verdure
Ingredients
  • 2 patate
  • 1 peperone
  • 1 melanzana
  • 2 zucchine
  • 2 cipolle
  • 1 uovo
  • sale e pepe q.b.
  • erbe a piacere (origano, rosmarino, maggiorana, timo, ecc.)
  • 80 g di feta
  • 30 g parmigiano
  • Olio evo q.b.
  • 2 cucchiai di farina 00
  • 1 cucchiaio di farina di mais
Instructions
  1. Lavare, pulire e tagliare a tocchetti tutte le verdure
  2. Lessare le patate in acqua salata
  3. Nel frattempo saltare in padella il resto delle verdure in un filo di olio e regolare di sale e pepe.
  4. Una volta che le verdure sono cotte, mescolarle in un recipiente con il feta tagliato a cubetti, il parmigiano, l'uovo, la farina e le erbe a piacere.
  5. Riempire con il composto degli stampini da muffin e cuocere a 190° per circa 20 minuti

 

Muffin mele e cioccolato

Devo ringraziare la mia amica - nonché collega blogger - Alessandra di Soffice Lavanda per avermi dato l'idea di questi Muffin alle Mele e Cioccolato. Stranamente, non avevo mai provato quest'accoppiata pur adorando sia i muffin alle mele che quelli al cioccolato. Ricetta completamente inventata, a ispirazione del momento e riunendo ciò che avevo in casa. Ero indecisa se aggiungere del cacao o usare il cioccolato fuso, ma alla fine ho preferito andare di "pezzettoni" sia per le mele che per il cioccolato. Muffin spariti in men che non si dica 😉
Muffin mele e cioccolato
Author: 
Recipe type: Dolci
Cuisine: American
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 24
 
Muffin alle mele e al cioccolato fondente
Ingredients
  • 2 mele golden
  • 100g cioccolato fondente
  • 100g burro
  • un pizzico di sale
  • 250g farina
  • 75g zucchero
  • 125g latte
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito
Instructions
  1. Tagliare le mele e il cioccolato in pezzi piuttosto grossolani.
  2. In un recipiente unire la farina e il lievito.
  3. A parte unire l'uovo, il sale, lo zucchero e il burro precedentemente sciolto a bagnomaria.
  4. Unire il composto umido a quello solido e aggiungere il latte amalgamando il tutto.
  5. Infine unire le mele e il cioccolato e mescolare.
  6. Cuocere in stampini da muffin a 180° per 20 minuti.

 

(Mini) Ciambelle di Homer (altresì dette mini donuts)

Sarà ormai già un paio d’anni che ho comprato la macchina per fare le ciambelle, ma ahimé l’ho usata soltanto una volta appena comprata. Non se neanch’io perché, forse perché non avevo ancora mai trovato una ricetta che non mi annientasse il fegato e non mi facesse balzare il colesterolo a 300 per qualche misera ciambellina. E così la macchinetta giaceva in solitudine in un angolino della mia cucina. Finché un giorno mi è saltato in mente di fare le ciambelle per la colazione.

Le mitiche ciambelle di Homer. Provare a farle light. Una contraddizione in termini: Homer + light. Inoltre lo stampo è per delle ciambelline-ine-ine, però troppo carucce a vedersi così piccine e cicciose! Sono buone, anche il giorno dopo, e non sono fritte. Riuscite a pensare a qualcosa di meglio??

 

 

Ingredienti (per…boh, una 50ina di ciambelline? sono finite prima che mi venisse in mente di contarle :P):

250g farina

75g zucchero

40g burro

65 ml latte

1 uovo

un pizzico di sale

1 bustina di lievito per dolci

1 bustina di vanillina

 

 

Procedimento:

L’aggeggio – comprato al Lidl per una sciocchezza – è di una semplicità spaventosa a usarsi: basta ungere gli stampini (io usato l’olio, ma ovviamente il burro va benissimo) e seguire le spie luminose / tempistiche come da istruzioni. Preparare la pastella amalgamando tutti gli ingredienti – prima solidi poi liquidi -, versarla negli stampini e attendere la cottura (3-4 minuti). Continuare il procedimento fino a finire la pastella. Erano talmente buone che le ho lasciate al naturale, ma ovviamente potete ricoprirle con le peggiori americanate colorose possibili: glasse, zuccherini, ecc.

Avocado Nuggets

Una ricetta secondo me geniale in cui sono incappata su Pinterest: nuggets di avocado cotti al forno. Assolutamente goduriosi, totalmente droganti e per di più anche sani! Davvero, non riesco a immaginare nessun connubio migliore!

Ovviamente ricetta a prova di inabile in cucina, qual sono io, per cui ce la può fare chiunque 😉

 

 

 

Ingredienti:

1 o 2 avocado maturo ma non troppo

2-3 pacchetti crackers o l’equivalente di pangrattato (io non l’avevo)

mezza tazza di farina

olio evo

2 uova

spezie a piacere

sale qb

 

Procedimento:

Tagliare l’avocado a listarelle o tocchetti. Tritare i crackers nel mixer. Miscelare ai crakers tutte le spezie che preferite, io ho scelto paprika e pepe e 2-3 cucchiai di olio, più un pizzico di sale; mescolate bene il tutto. In un’altra ciotola sbattete leggermente le uova con un pizzico di sale. In un terza ciotola mettete la farina.

A questo punto, passate l’avocado prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel mix speziato. Disponeteli in una teglia con carta forno e cuocete a forno preriscaldato a 190° per circa 25 minuti.

Servite tiepidi con salsine a piacere 😉

Cupcake al cioccolato e rum

Dopo questo esperimento ho finalmente avuto la lampante certezza che il cake design non sarebbe mai stata la mia strada.

Però! Vi assicuro che questi cupcake al cioccolato e rum sono veramente deliziosi e anche molto carini da vedere, come accoppiata di colori (ho deciso di fare il frosting lilla <3 ). Se poi avete anche un minimo di manualità – a differenza mia – la decorazione del frosting verrebbe ancora meglio. Maledettissima siringa per dolci.

 

 

 

Ingredienti per i cupcake:

210g di farina

mezza bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

3 cucchiai di cacao amaro

110g di zucchero

1 uovo

250ml di latte

mezza fialetta (1ml) rum

 

Ingredienti per il frosting:

200g di Philadelphia

5 cucchiai di zucchero a velo

colorante alimentare

mezza fialetta di rum (la restante)

zucchero a granella

 

Procedimento:

Per prima cosa prepariamo i cupcake mischiando prima gli ingredienti liquidi e poi aggiungendo quelli solidi, mescolando fino a ottenere un composto ben amalgamato. Versate il tutto negli stampini appositi e fate cuocere per 20 minuti a 180°.

Per la crema del frosting ho preferito usare il Philadelphia (o comunque del formaggio fresco spalmabile) siccome trovo la crema di burro troppo nauseante e troppo, troppo pesante. Amalgamate per bene il formaggio e lo zucchero a velo; in seguito aggiungete qualche goccia di colorante alimentare per ottenere il colore che preferite e la restante fialetta di aroma al rum. Armatevi di siringa per dolci (ma forse sarebbe meglio un sac à poche) e decorate i cupcake con la crema. Per mascherare la mia inabilità pratica ho aggiunto dello zucchero a granella, ma potete ovviamente decorare con quel che volete. Mettere a riposare in frigo per far solidificare il frosting prima di servire.

 

 

 

Muffin salati alla zucca

La zucca è ancora protagonista, e per un pelo ancora di stagione, per questa ricetta molto simile a quella dell’ultima volta. Sempre di muffin si tratta infatti, ma questa volta in versione salata. Sono una droga!

 

 

Questi gli ingredienti per circa 10 muffin:

– 100g ricotta

– 1 uovo

– mezza bustina lievito

– 150 farina

– sale

– 150g zucca a crudo

– 1 carota

– 2/3 cucchiai olio

– 50g  gorgonzola piccante a dadini

– 1 manciata noci tritate

 

Procedimento:

Cuocere a fuoco lento la zucca a e la carota finché non saranno ridotte a poltiglia. Unire tutti gli ingredienti secchi e mescolare bene. Unire poi quelli morbidi /liquidi fino a ottenere un composto omogeneo. Cuocere a 180° x 25 minuti circa.