Pumpkin Pie – Torta di zucca

 

Autunno per me significa zucca, in tutte le salse. E non è realmente autunno se non sono circondata da profumi speziati. E tutto ciò si riunisce meravigliosamente nella Pumpkin Pie, ricetta tradizionale americana che si è soliti preparare in occasione della festa del Ringraziamento, ma è divenuta anche una ricetta tipica per Halloween. Ho pensato quindi di lanciarmi e sperimentare la Pumpkin Pie per questa sera, in modo da festeggiare al meglio Samhain. Ho dato un’occhiata a innumerevoli ricette americane e alla fine ho optato per la versione più classica, semplice e ho fatto una modifica in versione light: al posto della panna ho infatti utilizzato dello yogurt (meglio se greco, più cremoso). La realizzazione è molto semplice, anche se un po’ lunga: la parte più noiosa è infatti la preparazione del puré di zucca che ho scelto di cuocere in forno, ma potete anche cuocerla al vapore. La base della torta è una brisée che io ho comprato già pronta per comodità e mancanza di tempo; ovviamente potete utilizzare la vostra ricetta di fiducia. Siccome adoro le spezie e più si sentono meglio è, ho messo 2 cucchiaini di ciascuna spezia, ma se preferite sapori più delicati potete dimezzare la dose. Eccovi quindi la mia ricetta della Pumpkin Pie 😀

 

Pumpkin Pie

 

Pumpkin Pie
Author: 
Recipe type: Dessert
Cuisine: American
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 8-10
 
Ricetta della classica Pumpkin Pie americana in versione light: con yogurt invece che con la panna.
Ingredients
  • 1kg zucca (da pulire)
  • 170g yogurt
  • 150g zucchero
  • 1 rotolo pasta brisée
  • 1-2 cucchiaini cannella
  • 1-2 cucchiaini zenzero
  • 1-2 cucchiaini chiodi di garofano
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
Instructions
  1. Pulire la zucca e tagliarla a pezzi.
  2. Farla cuocere in forno a 175° per circa 50 minuti.
  3. Ridurre la zucca in puré con il food processor (aggiungere qualche cucchiaio di acqua se necessario).
  4. Stendere la pasta brisée in una teglia e bucherellarla con una forchetta.
  5. In una ciotola mescolare la puré di zucca con lo yogurt, lo zucchero, le uova, le spezie e il sale.
  6. Versare il composto ben amalgamato sulla brisée.
  7. Cuocere a 190° per i primi 10 minuti, abbassare la temperatura a 170° e continuare la cottura per altri 40 minuti.

 

Veggie Burger di melanzane

La ricetta di oggi sono i Veggie Burger, alias hamburger vegetariani di melanzane accompagnati da una salsina allo yogurt speziata.

Chiariamo le cose: io sono una carnivora convinta, ma vado letteralmente matta per le verdure che inserisco nella mia dieta in ogni forma possibile, per cui non disdegno affatto ricette completamente vegetariane, anzi.

Questi Veggie Burger sono un’invenzione del momento e devo ammettere che la riuscita è stata veramente ottima, davvero una sorpresa. Sono leggeri e nutrienti allo stesso tempo, ma soprattutto sono senza pasticci. Perfetti per tutti coloro che sono a dieta ma hanno comunque voglia di un piccolo sfizio gustoso, senza per forza sfondarsi al fast food e farsi poi prendere da terribili sensi di colpa. Per mantenere la leggerezza di questi hamburger ho preparato una salsina a base di yogurt e spezie che potete ovviamente scegliere a vostro gusto e piacimento. Per una versione più strong dei Veggie Burger aggiungerei anche una bella fetta di scamorza.

Se li provate, fatemi sapere se vi sono piaciuti!

 

veggie burger

 

Veggie Burger
Author: 
Recipe type: Main
Cuisine: Italian
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 4
 
Veggie Burger di melanzane con salsa speziata allo yogurt
Ingredients
  • burger:
  • 2 melanzane
  • pane raffermo oppure cracker/pan grattato
  • parmigiano
  • olio evo
  • sale qb
  • salsa:
  • 6 cucchiai yogurt naturale
  • 2 cucchiaini paprika
  • menta qb
  • 1 cucchiaino cannella
  • sale qb
  • pepe qb
  • olio
  • pane da hamburger
Instructions
  1. Tagliare le melanzane a dadini e farle rosolare in un filo di olio, regolando di sale.
  2. Una volta cotte, metterle in un mixer e frullarle con il parmigiano e il pane raffermo oppure cracker/pan grattato.
  3. Con il composto ottenuto formare degli hamburger e grigliarli.
  4. Nel frattempo preparare la salsa unendo allo yogurt le spezie, l'olio e il sale.
  5. "Montate" gli hamburger dopo aver scaldato il pane e servite.

 

Pancake di avena e cannella (con rabarbaro)

Ricetta di oggi: pancake di avena e cannella. Che non so se definire perfetta per un brunch. Non vivo a Milano, men che meno a New York e non sono ferrata su questa serie di occasioni/eventi/socialità così avanti.

Stamattina mi sono svegliata orrendamente tardi, ma con una fame assassina. Come al solito, del resto. Quei momenti in cui è troppo tardi per fare colazione ed è già quasi ora di pranzo e ti sbraneresti un bufalo impanato ma hai una dannata voglia di dolci. E la dispensa mezza vuota.

Fortunatamente non mancano le due recenti certezze della mia vita: la farina d’avena e il rabarbaro. Rabarbaro questa volta sotto forma di composta fatta in casa e dannatamente, artigianalmente buona.

Devo ammettere che la mia scarsa manualità in questo caso si fa sentire: ma se voi non siete impedite quanto me a destreggiarvi con le giravolte culinarie non avrete problemi.

Ecco a voi quindi la ricetta di questi pancake di avena e cannella. L’unità di misura è un professionalissimo cucchiaio. Le dosi sono per due persone per una colazione normale, se siete particolarmente affamti consideratele monodose 😀

 

 

Pancake di avena e cannella
Author: 
Recipe type: Brunch
Cuisine: Italian
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 2
 
Pancake di avena e cannella con confettura di rabarbaro, senza burro.
Ingredients
  • 3 cucchiai di farina d'avena
  • 4 cucchiai di farina 00
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 10 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di yogurt
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 uovo
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di cannella
Instructions
  1. In una ciotola miscleare tutti gli ingredienti - prima i solidi e poi i liquidi - fino a ottenere una pastella omogenea.
  2. Versare quache cucchiaiata della pastella in una padella anti-aderente già calda.
  3. Cuocere qualche minuto a fuoco medio-basso fino a quando il pancake inizierà a colorirsi.
  4. Servire i pancake di avena e cannella ben caldi accompagnati da confettura di rabarbaro.