Archivi tag: dolci senza burro

Torta al Rabarbaro

 

Ebbene, devo confessare la mia più grave dipendenza: la torta al rabarbaro.

La assaggia per la prima volta ormai parecchi anni fa sul lago di Costanza, al confine tra Germania e Svizzera Tedesca. Ricordo ancora la piacevolezza di quei pochi giorni di vacanza in totale traquillità e in ottima compagnia di vecchi amici. E l’ultima mattina mangia la torta al rabarbaro più buona della mia vita, accompagnata da una cioccolata calda con panna. Da allora mi nacque la bramosia di dolci al rabarbaro in qualsiasi forma. Ho cercato di fare questa torta al rabarbaro nella maniera più salutare possibile: solo 1 uovo, yogurt greco al posto del burro, sciroppo d’agave e miele al posto dello zucchero semolato. Forse non sarà il dolce più goloso del pianeta, ma ricrea perfettamente la piacevolezza delle classiche torte al rabarbaro permettendoci di gustarne una fetta in più senza ricadere poi in preda ai sensi di colpa. Ottima per la colazione, ma anche al pomeriggio accompagnata da una tazza di tè. Meglio ancora se gustata ancora tiepida con una pallina di gelato alla vaniglia o al caramello.

 

Torta al Rabarbaro

 

Torta al Rabarbaro
Author: 
Recipe type: Dessert
Cuisine: German
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 6-8
 
Torta al rabarbaro senza grassi e senza zucchero
Ingredients
  • 200g coste di rabarbaro fresco
  • 200g farina
  • 200g yogurt greco magro
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 75g sciroppo d'agave
  • 4 cucchiai di miele d'acacia
  • 1 uovo
  • latte qb
  • sale qb
Instructions
  1. Lavare le coste di rabarbaro e tagliarle a tocchetti.
  2. Nella ciotola del robot da cucina mettere tutti gli ingredienti e far amalgamare bene il tutto.
  3. Se fate tutto a mano, unite prima gli ingredienti solidi e aggiungete via via quelli liquidi.
  4. Infine unite le coste di rabarbaro e date un'ultima mescolata.
  5. Infornate nel forno già caldo a 170° per circa 50 minuti.

 

Pancake di avena e cannella (con rabarbaro)

Ricetta di oggi: pancake di avena e cannella. Che non so se definire perfetta per un brunch. Non vivo a Milano, men che meno a New York e non sono ferrata su questa serie di occasioni/eventi/socialità così avanti.

Stamattina mi sono svegliata orrendamente tardi, ma con una fame assassina. Come al solito, del resto. Quei momenti in cui è troppo tardi per fare colazione ed è già quasi ora di pranzo e ti sbraneresti un bufalo impanato ma hai una dannata voglia di dolci. E la dispensa mezza vuota.

Fortunatamente non mancano le due recenti certezze della mia vita: la farina d’avena e il rabarbaro. Rabarbaro questa volta sotto forma di composta fatta in casa e dannatamente, artigianalmente buona.

Devo ammettere che la mia scarsa manualità in questo caso si fa sentire: ma se voi non siete impedite quanto me a destreggiarvi con le giravolte culinarie non avrete problemi.

Ecco a voi quindi la ricetta di questi pancake di avena e cannella. L’unità di misura è un professionalissimo cucchiaio. Le dosi sono per due persone per una colazione normale, se siete particolarmente affamti consideratele monodose 😀

 

 

Pancake di avena e cannella
Author: 
Recipe type: Brunch
Cuisine: Italian
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 2
 
Pancake di avena e cannella con confettura di rabarbaro, senza burro.
Ingredients
  • 3 cucchiai di farina d'avena
  • 4 cucchiai di farina 00
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 10 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di yogurt
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 uovo
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di cannella
Instructions
  1. In una ciotola miscleare tutti gli ingredienti - prima i solidi e poi i liquidi - fino a ottenere una pastella omogenea.
  2. Versare quache cucchiaiata della pastella in una padella anti-aderente già calda.
  3. Cuocere qualche minuto a fuoco medio-basso fino a quando il pancake inizierà a colorirsi.
  4. Servire i pancake di avena e cannella ben caldi accompagnati da confettura di rabarbaro.