Archivi tag: eat clean

Apple Bread Pudding

 

La ricetta – esperimento di oggi è l’Apple Bread Pudding, il dolce inglese per eccellenza.

Queste giornate di lavoro super intenso richiedono una buona dose di comfort food, quindi mi sto ingeniando per rimpinzarmi di cose buone che fanno bene al cervello e all’umore senza però trasformarmi in un omino michelin. Girovagando per l’internet mi sono imbattuta in varie ricette del Bread Pudding, un dolce tipico inglese, se non proprio IL dolce anglosassone per antonomasia. Una ricetta di origine antica, sicuramente povera e di recupero. Un dolce semplice, senza fronzoli o ricercatezze, rustico e dai sapori grezzi, esattamente la tipologia che preferisco. Le ricette che ho visto però prevedevano una notevole quantità di grassi: molte uova, burro, a volte panna. Ho deciso di sperimentare una versione dell’Apple Bread Pudding light e questo è il risultato 😀

 

Apple Bread Pudding

 

Apple Bread Pudding
Author: 
Recipe type: Breakfast
Cuisine: English
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 4
 
Apple Bread Pudding speziato light senza panna né burro.
Ingredients
  • 8 fette di pane in cassetta
  • 3 cucchiai sciroppo di cassis
  • 2 mele
  • 25g uvetta
  • 25g cranberry essiccato
  • 1 cucchiaino cannella
  • 1 cucchiaino zenzero
  • 4 cucchiai zucchero
  • 1 uovo
  • 250ml latte
  • vanillina
Instructions
  1. Mettere in ammollo in un po' di acqua tiepida l'uvetta e il cranberry per 20 minuti.
  2. In una ciotola unire le mele tagliate a cubetti con lo sciroppo di cassis.
  3. Unire l'uvetta e il cranberry, la vanillina e le spezie e mescolare bene.
  4. Tagliare il pane in cassetta in triangoli.
  5. Fodarare con metà del pane una teglia in alluminio coperta da carta forno o una pirofila in vetro.
  6. Versare sul pane metà del composto di frutta e spezie.
  7. Cospargere con un cucchiaio di zucchero.
  8. Aggiungere il resto del pane e coprire con la restante frutta.
  9. Cospargere con un altro cucchiaio di zucchero.
  10. Sbattere l'uovo con due cucchiai di zucchero e unire il latte.
  11. Mescolare bene per ottenere una sorta di crema.
  12. Versare la crema sul bread pudding.
  13. Cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti.
  14. Servire ben caldo.

 

Gianduia Banana Bread

La ricetta di oggi è il Gianduia Banana Bread.

Da quando ho scoperto il Banana bread sono decisamente in fissa. D’altronde, cercare di cucinare in modo sano ma gustoso è sempre stato un po’ il mio pallino. Sono fortemente convinta che uno stile alimentare equilibrato con sufficiente attività fisica sia praticabile piuttosto facilmente dalla maggior parte delle persone (escludendo casistiche particolari, ovviamente), senza ridursi a regimi alimentari assurdamente restrittivi o escludenti. Sono altresì convinta che l’obiettivo della stragrande maggioranza delle persone debba essere il benessere generale e il mantenersi nel range del normopeso: anche se scegliamo uno stile di vita sano, non dobbiamo diventare degli atleti. Gli stili di vita da atleti lasciamoli, appunto, agli atleti. Sarà una visione noiosa, ma la cara vecchia via di mezzo e il tenersi lontani da qualsiasi tipo di estremismo – in ogni aspetto della vita -, tuttavia ritengo che non ci sia altra migliore ricetta per lo stare bene, per quello che è in nostro potere e concesso dalle circostanze.

Bando alle ciance, il mio Gianduia Banana Bread è una ricetta sana, in qualche modo dietetica visto che non contiene zuccheri aggiunti oltre a quelli del cioccolato e il fruttostio delle banane. Certo, c’è il cioccolato: non è di certo da demonizzare, ma rende questa ricetta ottima per chi fa parecchia attività fisica e ha bisogno di energia buona. Se volete diminuire notevolmente l’apporto calorico utilizzate del cioccolato fondente al 70%. Una parte della farina è farina di avena. L’avena è una mia recente ossessione: da quando ne ho scoperto le proprietà nutrizionali ho iniziato a prepararmi il porridge la mattina per colazione e ne sono assolutamente conquistata.

 

Gianduia Banana Bread

 

Gianduia Banana Bread
Author: 
Recipe type: Breakfast
Cuisine: Italian
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 8-10
 
Gianduia Banana Bread con farina d'avena
Ingredients
  • 170g cioccolato gianduia
  • 3 banane
  • 200g farina 00
  • 120g farina d'avena
  • 1 uovo
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 150ml latte
Instructions
  1. Schiacciate le banana con una forchetta.
  2. Aggiungete un uovo e amalgamate bene.
  3. Aggiungete il cioccolato spezzettato grossonalamente (se invece preferite un impasto più omogeneo potete scioglerilo a bagnomaria).
  4. Aggiungete al composto le due farine, il lievito e un pizzico di sale.
  5. Versate infine il latte e mescolate bene.
  6. Una volta che sia tutto ben amalgamato, versate il composto in uno stampo da plumcake.
  7. Cuocete in forno preriscaldato a 175° per circa un'ora.

 

Gianduia Banana Bread

Chocolate Banana Bread

Eh sì, ci ho preso gusto. Ma! sto facendo sport e ho il ferro basso quindi ho bisogno di nutrirmi di Banana Bread. E poi lo sapevate che il cioccolato oltre a far bene all’umore migliora anche l’attività metabolica? Perciò non c’è nulla di più salutare al mondo di un Chocolate Banana Bread 😀 in versione light, senza grassi e con poco zucchero.

 


Chocolate Banana Bread
Author: 
Recipe type: Breakfast
Cuisine: American
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 8-10
 
Chocolate Banana Bread Light
Ingredients
  • 2 banane mature piuttosto grosse
  • 55g cioccolato fondente
  • 250g farina
  • 50g zucchero
  • 1 uovo
  • 150ml latte
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1pizzico di sale
Instructions
  1. Pulite e tagliate le banane a rondelle.
  2. Spezzettate il cioccolato grossolanamente.
  3. Mettete tutti gli ingredienti in un food processor.
  4. Avviate il food processor a velocità media fino a quando tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati.
  5. (Ovviamente se non avete il food processor basta amalgamare gli ingredienti in una ciotola)

 

Avocado Nuggets

Una ricetta secondo me geniale in cui sono incappata su Pinterest: nuggets di avocado cotti al forno. Assolutamente goduriosi, totalmente droganti e per di più anche sani! Davvero, non riesco a immaginare nessun connubio migliore!

Ovviamente ricetta a prova di inabile in cucina, qual sono io, per cui ce la può fare chiunque 😉

 

 

 

Ingredienti:

1 o 2 avocado maturo ma non troppo

2-3 pacchetti crackers o l’equivalente di pangrattato (io non l’avevo)

mezza tazza di farina

olio evo

2 uova

spezie a piacere

sale qb

 

Procedimento:

Tagliare l’avocado a listarelle o tocchetti. Tritare i crackers nel mixer. Miscelare ai crakers tutte le spezie che preferite, io ho scelto paprika e pepe e 2-3 cucchiai di olio, più un pizzico di sale; mescolate bene il tutto. In un’altra ciotola sbattete leggermente le uova con un pizzico di sale. In un terza ciotola mettete la farina.

A questo punto, passate l’avocado prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel mix speziato. Disponeteli in una teglia con carta forno e cuocete a forno preriscaldato a 190° per circa 25 minuti.

Servite tiepidi con salsine a piacere 😉