Archivi tag: ricette facili

Torta di frutta e cioccolato

 

La ricetta di oggi è una Torta di frutta e cioccolato. Altrimenti definita come la torta degli avanzi, o raffazzonata con quel che si ha in casa. Questa Torta di frutta e cioccolato è nata dall’agghiacciante prospettiva di non avere nulla con cui fare colazione per il weekend e senza la possibilità di andare a fare la spesa. Mi sono quindi guardata attorno in cucina e ho riunito tutto ciò che avevo di commestibile tra frigorifero e dispensa. Questa Torta di frutta e cioccolato è quindi, come avrete immaginato, un po’ atipica, dal momento che solitamente con questa nomenclatura si designano crostate e dolci simili. Questa in realtà è un incrocio tra una torta di mele e un banana bread, con aggiunta di frutta secca: mi è sembrato quindi appropriato chiamarla genericamente “Torta di frutta”; con il cioccolato ché senza non ci so proprio stare. Il pregio di questa torta? E’ ovviamente light, o quasi perlomeno… come del resto la maggior parte dei miei dolci. Senza burro né altri grassi, un solo uovo e poco poco zucchero, dal momento che banane e cioccolato dolcificano già a sufficienza. Immancabile il mio adorato yogurt greco, rende cremoso l’impasto senza bisogno di aggiungere panna o altri pasticci e la dieta ringrazia 😉

 

Torta di frutta e cioccolato

 

 

 

Torta di frutta e cioccolato
Author: 
Recipe type: Dessert
Cuisine: Italian
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 8
 
Torta di frutta e cioccolato con mele, banane e nocciole.
Ingredients
  • 3 mele golden
  • 2 banane
  • 200g farina
  • 70g zucchero
  • 70g cioccolato al latte
  • 1 uovo
  • 30g nocciole
  • 170g yogurt greco
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
Instructions
  1. Pulire le banane e schiacciarle con una forchetta.
  2. Unire via via tutti gli ingredienti liquidi e amalgamare.
  3. In seguito unire quelli solidi.
  4. Alla fine aggiungere le mele tagliate a tocchetti, il cioccolato spezzettato e le nocciole lasciate intere.
  5. Cuocere la torta a 180° per circa 45 minuti.

 

Muffin con Feta e Verdure

 

Muffin con feta e verdure, una perfetta ricetta svuota frigo: basta riunire le verdure che avete in casa, un uovo, un po’ di farina e del formaggio per insaporire e il gioco è fatto. A mio gusto, il feta è perfetto abbinato alle verdure e molto più estivo rispetto ad altri formaggi (penso alla fontina); ovviamente, più verdure ci sono più il gusto ci guadagna dalla varietà di sapori miscelati.

 

 

 

Muffin con Feta e Verdure
Author: 
Recipe type: Entree
Cuisine: Italian
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 10
 
Muffin salati con feta e verdure
Ingredients
  • 2 patate
  • 1 peperone
  • 1 melanzana
  • 2 zucchine
  • 2 cipolle
  • 1 uovo
  • sale e pepe q.b.
  • erbe a piacere (origano, rosmarino, maggiorana, timo, ecc.)
  • 80 g di feta
  • 30 g parmigiano
  • Olio evo q.b.
  • 2 cucchiai di farina 00
  • 1 cucchiaio di farina di mais
Instructions
  1. Lavare, pulire e tagliare a tocchetti tutte le verdure
  2. Lessare le patate in acqua salata
  3. Nel frattempo saltare in padella il resto delle verdure in un filo di olio e regolare di sale e pepe.
  4. Una volta che le verdure sono cotte, mescolarle in un recipiente con il feta tagliato a cubetti, il parmigiano, l'uovo, la farina e le erbe a piacere.
  5. Riempire con il composto degli stampini da muffin e cuocere a 190° per circa 20 minuti

 

Torta al Cocco e Cacao (Light)

Ciao, sono una cocco addicted e non me ne vergogno! Cocco e cioccolato poi, non parliamone. Eccovi una torta al cocco e cacao un po’ iprovvisata con quel che avevo in casa: niente uova e niente burro, quindi perfetta per chi vuole stare leggero sui grassi 🙂

 

2013-07-26-19.00

 

Torta al Cocco e Cacao
Author: 
Recipe type: Dessert
Cuisine: Italian
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 8-10
 
Torta al Cocco e Cacao Light senza grassi
Ingredients
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 350g yogurt magro bianco
  • 200 ml latte
  • 200g farina
  • 150g zucchero
  • 100g cocco grattugiato
  • 2 cucchiai cacao amaro in polvere
  • 1 pizzico di sale
Instructions
  1. Miscelare tutti gli ingredienti solidi in un recipiente.
  2. Unirvi tutti gli ingredienti liquidi.
  3. Amalgamare per bene il tutto.
  4. Versare in uno stampo per dolci e cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti.

 

Muffin mele e cioccolato

Devo ringraziare la mia amica - nonché collega blogger - Alessandra di Soffice Lavanda per avermi dato l'idea di questi Muffin alle Mele e Cioccolato. Stranamente, non avevo mai provato quest'accoppiata pur adorando sia i muffin alle mele che quelli al cioccolato. Ricetta completamente inventata, a ispirazione del momento e riunendo ciò che avevo in casa. Ero indecisa se aggiungere del cacao o usare il cioccolato fuso, ma alla fine ho preferito andare di "pezzettoni" sia per le mele che per il cioccolato. Muffin spariti in men che non si dica 😉
Muffin mele e cioccolato
Author: 
Recipe type: Dolci
Cuisine: American
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 24
 
Muffin alle mele e al cioccolato fondente
Ingredients
  • 2 mele golden
  • 100g cioccolato fondente
  • 100g burro
  • un pizzico di sale
  • 250g farina
  • 75g zucchero
  • 125g latte
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito
Instructions
  1. Tagliare le mele e il cioccolato in pezzi piuttosto grossolani.
  2. In un recipiente unire la farina e il lievito.
  3. A parte unire l'uovo, il sale, lo zucchero e il burro precedentemente sciolto a bagnomaria.
  4. Unire il composto umido a quello solido e aggiungere il latte amalgamando il tutto.
  5. Infine unire le mele e il cioccolato e mescolare.
  6. Cuocere in stampini da muffin a 180° per 20 minuti.

 

Clafoutis alle ciliegie

E' finalmente stagione per un dolce di cui sono golosissima: il clafoutis alle ciliegie. Questo dolce di origine francese ha la caratteristica di dover "versare" la pastella sulla frutta già disposta nella teglia. Ovviamente potete usare la frutta che preferite (prugne, pesche, mele, fichi ecc.), ma la versione classica prevede le ciliegie. Questa è la mia versione:
 
Clafoutis alle ciliegie
Author: 
Recipe type: Dessert
Cuisine: French
 
Clafoutis alle ciliegie
Ingredients
  • 750g ciliegie (da snoccioalre)
  • 100g zucchero
  • 100g farina
  • 3 cucchiai rum
  • 200ml latte
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • cannella
  • zucchero a velo
Instructions
  1. Pulire le cigliegie e disporle in una teglia con carta da forno. Sbattere le uova con lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungere la farina e amalgamare il tutto. Unire il latte e il rum. A questo punto versare la pastella sulle ciliegie. Cuocere a 180° per circa 45-50 minuti. Una volta tolta dal forno, spolverare con la cannella e zucchero a velo.

 

 

Maiale allo Zabaione

 

Ricetta che risale a qualche mese fa e che sarebbe fuori tempo massimo data la stagione, ma in questi giorni pare di essere ripiombati in pieno Novembre e quindi ho pensato di pubblicarla comunque.

Fuori tempo massimo perché è un piatto comfort food che si abbina perfettamente alla stagione fredda, avete presente quelle tipiche serate invernali? Con fuori un tempo da lupi e voi rintanati in casa a gustarvi una bella cena accompagnata da un bicchiere di vino, magari accoccolati sul divano rintanati in un plaid a drogarvi di film.

Ecco, direi che quando c’è quell’atmosfera lì queste bistecchine di maiale accompagnate da uno zabaione caldo sono l’ideale.

 

 

Ingredienti (per 2 persone):

– 4 piccole bistecche sottili di maiale

– cipolla

– sedano

– brodo

– zabaione (io ho usato uno spettacolare zabaione al Marsala, bomboniera apprezzatissima di una cara amica)

– farina

– olio evo

– sale e pepe

 

Procedimento:

Mettete a rosolare in padella il sedano e la cipolla tritati con un filo di olio evo. Nel frattempo tagliate il maiale a pezzettini (potete anche lasciare le bistecchine intere, ma a pezzetti cuoceranno più velocemente) e infarinateli. Unite il maiale al soffritto e cuocete a fiamma media, aggiungendo un cucchiaio di brodo a metà cottura e regolate di sale e pepe. Intanto mettete a scaldare a fiamma dolce qualche cucchiaio di zabaione, allungato con un paio di cucchiai di brodo (regolatevi con le quantità a seconda di quanta salsa volete: la proporzione è di 2:1), un pizzico di sale e abbondante pepe. Servite il maiale con accanto lo zabaione ben caldi.

 

Biscottini Salati

Oggi voglio proporvi una ricettina che ha spopolato in questi giorni di festa. Non esattamente una ricetta esclusivamente natalizia, ma riciclabile per migliaia di occasioni, dagli aperitivi casalinghi, ai buffet per feste e quant’altro, come spuntino per una gita fuori porta o come presente ai padroni di casa quando si è invitati a cena. O, più semplicemente, come scorta in caso di esigenza impellente di comfort food. Trattasi di biscottini salati al formaggio e olive, letteralmente addictive.

Ispirazione dal meraviglioso Muffins, cookies e altri pasticci, ma con qualche modifica alla ricetta per renderla più leggera.

 

 

Ingredienti:

275g farina

50g burro

3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

150g di pecorino romano

4-5 manciate di olive verdi

sale

Grattugiate il pecorino e tritate le olive. Unite tutti gli ingredienti e impastate fino a ottenere un impasto omogeneo a palla. Stendete su una spianatoia con uno spessore di circa mezzo centimetro e con la formina che più vi piace ricavate i biscotti. Infornate a 180° per 10-15 minuti (a seconda del forno).

Scones

La scorsa settimana mi sono dedicata alla sperimentazione di qualche ricettina nuova, in tema nord-europeo. Erano letteralmente anni che volevo provare i famosissimi Scones, ma non mi ci ero mai cimentata, devo dire che l’esperimento è riuscito alla grande! 😀

Ho trovato la ricetta su un libro di non precisata provenienza intitolato genericamente Muffin che include anche la preparazione di questi Scones che Muffin non sono proprio 😀

Come imparerete leggendomi, io non seguo mai passo-passo le ricette; faccio sempre grandi o piccole modifiche a seconda di esigenze di colesterolo XD, contenuto di frigorifero o semplice gusto. Questa pertanto è la mia “personale versione” degli Scones.

Gli Scones fanno parte della tradizione culinaria scozzese: si tratta di una specie di incrocio tra piccoli panini dolci e brioschine, da aprire a metà e spalmare con burro e marmellata. Meravigliosi per la colazione ma altrettanto perfetti per la merenda (o il tea delle 17, as you like 😀 ).

Siccome l’impasto è piuttosto neutro, li ho provati anche in una versione salata, a mo’ di antipasto: ho preparato una cremina fatta con yogurt greco (0% grassi) e cetriolini sottaceto tagliati finifini. Il risultato è stato ottimo 😀 Da provare magari anche con caprino e miele!

Bando alle ciance, vi lascio la ricetta!

 

Ingredienti:

– 225g farina

– mezza bustina lievito per dolci

– mezza bustina lievito di birra secco

– 1 pizzico di sale

– 2 cucchiai di zucchero

– 60g burro

– 140ml latte

– 1 cucchiaio di aceto

 

Procedimento:

Mischiare per bene tutti gli ingredienti secchi. Aggiungere il burro a tocchetti e lavorare l’impasto. Unire aceto e latte e lavorare il tutto fino a ottenere un impasto compatto. Schiacchiare la “palla” su una spianatoia infarinata, a un’altezza di circa 2cm e ricavare dei dischi usando un bicchiere. Con queste dosi me ne sono usciti 12. Cuocere gli scones in forno già caldo per circa 15 minuti a circa 200° (ma dipende tutto dal vostro forno).

Mangiati ancora calducci sono ancora meglio <3

 

L’imbarazzo degli inizi – featuring l’Avocado

Come da titolo 😀

Ecco la terza parte di questa nuova avventura – Kenderasia – che ha occupato le mie giornate ormai da sei mesi e si sta sviluppando in più direzioni, come testimonia Calderone.

Cos’è Kenderasia? Kenderasia è un mondo. Il mio mondo, il mio mondo di un kender 😀

Il mio mondo di evasione – un PhD in medievistica necessita di evasione. Di cosa è fatto il mondo di Kenderasia? Di bellezza, moda, lifestyle (Kenderasia), di libri e pensieri svolazzanti (Scriptorium) e non poteva mancare il cibo con Calderone. Perché in Kenderasia si ama la vita, si amano le cose belle della vita, si ama ciò che rende la vita più leggera, perché la levità non è superficialità, ma un modo per affrontare al meglio le cose.

E se si ama la vita non si può non amare il cibo (soprattutto se siete cresciuti in Monferrato!). Calderone non ha – assolutamente – la pretesa di insegnare qualcosa sulla cucina. Lungi da me! Sono notoriamente imbranata in tutte le faccende pratiche, capita però che riesca a sopravvivere in qualche modo 😀 ed è per questo che vorrei condividere con voi tutti i miei paciughi (pasticci, per i lettori non liguri) culinari.

Cucina for dummies, esperimenti più o meno felici, zero manualità ma tanto amore per le cose buone <3

 

Ebbene, ho deciso di rompere il ghiacchio con l‘insalata di avocado che ho preparato stasera per cena. L’avocado, la mia ossessione del momento. Per fortuna fa tanto bene!

– Tagliate un avocado a pezzetti

– Condite con un filo di olio extravergine d’oliva

– Aggiungete del succo di limone

– Un pizzico di sale

Pepe a piacere (per me a volontà!)

 

Et voilà 🙂